Dalla domenica non si scappa…

La domenica è sempre stata uno dei miei giorni “spreferiti”, insieme al mercoledì ( non so bene, non lo ho mai sopportato molto), in realtà non amo nemmeno il lunedì, ma i motivi sono diversi
La domenica la credo davvero la giornata peggiore a seconda della vita che si conduce, almeno in certi periodi, almeno per me. Insomma in settimana con il solito tram tram che ci regolarizza le giornate, ognuno ha il suo da fare, i pensieri sono occupati, la mente ha poco spazio libero e le giornate passano leggere. Il sabato è uno di quei giorni di verità,in cui ti si presenta la realtà : a seconda del momento di vita che si trascorre si comprende chi si é e cosa si ha intorno a se in quel periodo. Se si esce…se si sta a casa, con chi si esce, quali amici, quanti, dove ecc… Ma tutto sommato il sabato sera lo si può rappezzare qua e là: aggregandosi, inventandosi, incentivando, organizzando e via così.
La domenica secondo me non si scappa, la domenica ti mostra quello che hai e sei con cattiva chiarezza. Con chi passi la domenica sono/è le/la persona che rappresenta quel periodo della tua vita. E credo fortemente in tutti quei post secondo cui la domenica dovrebbe essere passata nel letto a fare l’ amore, guardare un film, riposarsi, rifare l’amore, mangiare e stare insieme.

Al massimo qualche escursione o gita con gli amici; ma la domenica è il giorno idoneo per la condivisione, l’amore, l’amicizia, la famiglia.
Non dovrebbero porsi impegni, lavoro, stress vari. Dovrebbe essere il punto e a capo di ogni settimana per chiudere con un cuore il capitolo settimanale e cominciare il prossimo!
Inutile dirvi che la mia domenica non è questo, altrimenti non starei scrivendo e soprattutto non ciò . Questo è il mio desiderio e ben poche volte si è realizzato. Forse in parte, ma malamente spezzatamente, in fondo dei conti non era reale, percui poco importa.

Altre volte non ci fu il tempo, sono persone nate o personificatesi “lavoratori” per le quali la domenica è indifferente.

Le migliori furono sicuramente con le amiche, le domenica passate in casa a mangiare schifezze, guardare film e serie TV, appisolarsi e ridere insieme. È sempre parziale, ma almeno era reale.
Poi ci sono le domeniche peggiori, quelle di quando le cose non vanno, quando mi manca qualcosa e non sto bene. Allora lì la domenica diventa pesante, infinita, assillante, immanente ed onnipresente, con un libro di procedura civile che non scorre, i pensieri che si intoppano in piccoli e stupidi passaggi, i ricordi che assalgono, paure rimpianti e rimorsi. Insomma una domenica d’angoscia, dove non trovo quiete ne col tempo, ne col luogo.
È in queste domeniche che capisco chi sono un po meglio, cosa vorrei e cosa assolutamente non vorrò. Quanto ho sbagliato, quanto sono ….bizzarramente umana e incomprensibile come tutti. 

In queste domeniche provo dolore e passione, vorrei assentarmi e ricomparire in settimana o quando le cose andranno meglio. Vorrei forte quello che non ho, vorrei colmare il mio vuoto senza dover imparare a farci amicizia, vorrei tanto e molto, eccetto la domenica.

Annunci

3 commenti

  1. ciao!anche io ho fatto un articolo sul mio giorno “spreferito” che, come te, è la domenica; non ero soddisfatta del tutto di quello che avevo scritto, ma leggendoti mi si è accesa la lampadina: la domenica ti sbatte in faccia la realtà e ti rivela chi sei in base a come/chi la passi.
    Effettivamente mi sento sola. e la domenica me lo ricorda ogni settimana.

    1. Lo ho appena letto, è molto bello;)
      Ahimè la domenica è da condividere quando non la si riesce ad affrontare soli, ma credo nulla di più intelligente che farlo con una città, in questa cosa MILANO. La citta non delude, non tradisce e ci sarà sempre.
      Alla SEX AND THE CITY: si può fare l’amore con certe città!

      1. si, questo è vero..ma finchè ne ho la possibilità, la domenica cerco di farmi mettere di turno al lavoro..mi passa di più! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: