L’unico dolore che permetto è quello per amore

Poi capitano giorni magici, dove le persone riappaiono vere

nelle loro sembianze smarrite.

I volti di Cracovia sono fantastici.
Ridere é una salvezza,

la mia quei giorni.

Fui felice, altrove da me

e fu bellissimo.
Quell’amore non esisteva

e il male che aveva fatto non mi riprendeva.

Lontana e felice

Confusa e felice

Ero con altri.
Poi senti il brusco appoggio dell’aereo al suolo

fra pochi minuti ognuno riavrà il suo ruolo.
Il contatto con la realtà è agghiacciante,

atterrisce ritrovarti dinnanzi una spenta porta.

Conscia che non dovrei forzarla, vorrei solo sbirciarla

sapere se ancora sei tu

se almeno un po’ ancora mi ami.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: