Uno schermo frantumato è un cuore infranto, 27agosto2016

Tutto ricrolla, fragile, veloce, immediato

In un attimo tutto è cambiato.

L’assente respiro che batte di un angoscia soffocante

Un pianto disperato, aggrappato al fardello di cuore restante,

in attesa di precipitare e liberarsi dal sogno. Sogno spogliatosi in realtà, nightmare!

Una vita, un mondo, un pensiero, un bagaglio smontati in un istante

La desolazione di amare ancora qualcuno che non si può più amare,

perché farebbe troppo male.

Il panico del vuoto tuo nell’animo mio

Ancora non ti ho perso e già mi manchi. Di un’assenza asfissiante e terrificante.

Sarà orribile lo percepisco già, il dolore dell’Amore sputtanato.

“Perdere una persona a cui tieni per le tue bugie” ti ascoltai e non le dissi più, rimasero incastrate nel passato vogliose di prendere vita con te/noi. Evitai, ma non bastó

“E se dovessimo litigare purché sia costruttivo”  Mi distruggesti, vivo di un’esistenza che non riconosco più, hai preso troppo di me.

Eppure è ormai inevitabile soffrire, mi sono spinta emotivamente troppo oltre, laddove non torni più indietro immune.

Laddove lasci comunque un pezzo di cuore, anche qualora sia una piccola parte strappata senza cautela

Uno schermo frantumato è un cuore infranto, 27agosto2016

Annunci

16 commenti

  1. Non mi piacciono quelli che quando litigano se la prendono sempre col cell tirandolo a destra e manca. Sembra che al posto dei piatti ormai ci sia il cell. Assurdo. Ho visto cell ridotti in macerie dalla furia di un amore deluso o arrabbiato.

    1. condivido appieno: il cellulare è un dispositivo di comunicazione,non un antistress o un qualcosa da lanciare nella rabbia. Anche se spesso è inevitabile: sale il nervoso e il primo gesto che ci viene da fare è lanciare qualsiasi cosa abbiamo in mano..

      1. Ogni tanto lancerei le persone, ma è più rischioso:)
        Cmq non sono solita, è stato un impeto di panico nel quale mi è accaduto ciò

    2. Si condivido:) ma suonava ed è rimasto vittima:(
      Cmq se posso giustificarmi, non era molto in salute come telefono, ho solo dato il colpo di grazia ed è in ogni caso ancora utilizzabile!!

  2. Ahia che ricordo brutale, questo articolo..Ho solo il vetro frantumato, funziona ancora ma vedo a strisce, però la riparazione mi costa quasi quanto comprane un altro nuovo esinio indecisa grrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

    1. Sono più preoccupata per il mio cuore che per il telefono ahaha:)
      Quello non posso cambiarlo 😦

  3. Penso che questo testo va molto più in là del significato che può trasmettere uno schermo del cellulare frantumato, qui si parla di un rapporto spezzato, complicato, forse da qualcuno pure deriso. Ma perché commentate senza conoscere le persone?
    (Soffio di respiri ❤)

    1. Grazie, non dico altro!

  4. Meglio frantumare il cellulare, che la persona che ci ha fatto soffrire, molto, molto meglio così, altrimenti sai che guai.
    Un abbraccio

  5. enigmistic02 · · Rispondi

    Il telefono si cambia, ogni tanto, mentre il cuore risponde al dolore con tecnologia propria: il funzionamento è pur sempre impeccabile, proprio per questo fa male. Occorre un aggiornamento, di quando in quando: arriverà inaspettato. E nel frattempo si scrive.

    1. Grazie, é una perspicace metafora di vita;)

  6. Ciao, ti ho nominata per i Liebster Award 2016! Spero ti faccia piacere.

    https://giadapasquettaz.wordpress.com/2016/08/30/liebster-award-2016/

    1. Ma figurati, è anzi un immenso onore:)

  7. Meno male che ci sono i cinesini delle bancarelle che vendono gli schermi adesivi antimazzata.

    Se fosse possibili applicarseli direttamente sul miocardio, chilosà, magari spenderemmo meno in telefonini.
    E quindi, decidiamoci: o tutti in fila davanti all’Apple Store per il prossimo modello di minchiofonino, oppure rispolverare il vecchio telefono in bachelite… o mettersi finalmente, una volta per tutte, il cuore in pace. 😉

    1. Bellissima e divertente, molto. Di un umorismo spiccato! Un bacio;)

      1. Vedi? Spiccato, scheggiato, infranto anche l’umorismo. Rob da mat.
        Vado a bermi la mia tazzona di Vinavil, e buonanotte. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: