Affondare fra i cuscini dell’ignoto

“Sognava di addormentarsi,
in lenzuola soffici e bianche.
Sognava l’atarassia che solo la notte poteva gentilmente concederle;
l’incessante silenzio di un buio che si farebbe fatto salvezza.

Sognava, quella notte, di vagare con la mente
in tutto quello che avrebbe voluto accadesse nella sua vita e che mai accadde.
Nei sogni sfumati, le promesse infrante, gli amori maledetti e l’apocalisse”

Annunci

7 commenti

  1. Poi ebbe un inatteso nuovo risveglio e rinacque nova al mondo. 😉

    1. Beata illusione ahaha:)

      1. Mai dire mai..cara piccola Soffio.

  2. agrumiviaggiatrice · · Rispondi

    Io sogno sempre con una certa intensità; vaghi con la mente, le cose accadono, poi svegliarsi è una pessima botta.

  3. I sogni sfumati sono gli stessi che con estrema fatica proviamo ad afferrare.
    Il silenzio che la notte regala è solo il rumore sordo di qualcosa che non vogliamo o riusciamo a sentire…
    E poi il risveglio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: