Sentirsi amati anche nei momenti peggiori

“Coppia”
Non avevo mai davvero preso in considerazione l’idea di fare coppia con qualcuno, ne mai realizzato davvero cosa si intendesse con il termine “coppia”
Cosa servisse, se servisse, quale senso avesse esattamente unire la propria esistenza con quella di un’ altra persona
Per un concetto di indissolubilità, di condivisione e complicità..
Ho sempre visto me stessa come un singolo individuo, immaginandomi in un futuro di indipendenza, autonomia e singolarità.
Non nel senso di non fidanzata o di non aver un compagno, bensì con l’idea che questo non mi cambiasse, non mi richiedesse compromessi, sacrifici.
Non avrei mai voluto o pensato di voler vivere in un mondo a due e in un modo per due
Sarà per via del singolare esempio di complicità che mi è stato dato in famiglia.
Sarà perché non credo nei matrimoni, sarà per tante plausibili ragioni
Ma mai immaginavo di essere felice in una coppia nel senso più ampio ed esteso del termine
In una coppia di condivisione piena, in cui senza lui sarei forse aria persa, in cui lui lo sento me ed io mi sento lui. In una concezione di complicità vera, nel bene e nel male. Avendomi vista nei momenti peggiori, nelle crisi di famiglia, nelle mie, nei momenti imbarazzanti, in quelli stupidi, quelli in cui ero sbronza, in cui ero me, semplicemente e inequivocabilmente me.
Ed essendo in ognuno di essi stato e restato con me.
E quante diversità, tutto forse.. Quante incomprensioni continue e violente, eppure qualcosa di lui è diventato mio, qualcosa non sarebbe mai più lo stesso senza
Mi sta dando tanto, tantissimo e sarebbe quel tanto che verrebbe a mancare se un giorno dovesse andarsene. Sarebbe quel tanto che lascerebbe un secondo vuoto incolmabile
Perché di vuoti incolmabili ne abbiamo tutti: il primo amore, un genitore, un fratello o una sorella…
Sono quei vuoti che nessuno riparerà mai.
Restano eterni, impari solo a conviverci o a fingere di accettare l’idea di poterci convivere
Saresti uno di quei vuoti.
Tratto dal “sentirsi amati durante un attacco di cistite acuta sulla tratta di volo Budapest-Milano”

Annunci

16 commenti

  1. salvo la cimice · · Rispondi

    È così che lo immagino. Immagino. E sorrido quando quella mia immaginazione per qualcuno tocca la realtà. 😘 Le cistiti …. Sono terribili !

    1. Sta toccando la realtà si e la cistite mi ricorda che non tutto è perfetto e come in un attimo si possa stare veramente male 😉
      Ogni cosa ha un perché, anche la tua immaginazione. Capirai il perché quando sarai dove dovevi arrivare
      Un abbraccio di cuore ❤

  2. L’amore descritto nella più assoluta semplicità, non fatto di frasi fatte ma di gesti indelebili, di momenti, di condivisioni … anche così intime eheh grande! Il tuo articolo mi piace molto

    1. Grazie di cuore
      Si, gioco sul semplice fatto di raccontare ciò che vivo
      Un abbraccio !

  3. L’amore è complicità, anche quella: a livello cerebrale, di sangue, di cuore, di sesso, di corpi, di tutto. Permea il nostro Essere più totale.
    Quando c’è. E rimane.
    🙂

      1. Sì, nel senso che l’amato/a resta accanto a noi e non se ne va per altre strade…capita, capita…. 😦

  4. L’amore, è questo, quando conosci il peggio di una persona eppure non scappi via… perchè ami anche i sui difetti 😍

  5. Io non voglio aspettarmi nulla, lui mi sorprende con la presenza…
    A volte lo detesto violentemente, altre mi manca come l’acqua.
    Capita di annoiarci. Restiamo calmi o anche no.
    Tutto è amore. Vita. L’essenziale è esserci.

    1. Approvo e condivido
      Un bacio Vincenza 🙂

  6. Hai provato la vellutata di zucca?

    sherabientot

      1. Assolutamente sì.
        😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: