Ci vuole un pelo così oggi, a vivere qui.

Il mondo è per i forti.

Il mondo è per gli stronzi.
Volevo tanto tornare a casa, 
finché scopro che casa non la ho.
Casa é serenità, sentirsi al sicuro. 

Allora camminavo da un po’, 

ho trovato diverse casa in questi anni. 

Ho trovato persona che mi hanno fatto da casa.
Leggera? No debole. Timida? No, desolata.

Per quanto si parla non si viene ascoltati, 

mai ascoltati per davvero. 
Eppure avremmo così tanto da dirci tutti. 

Se sapessimo usare il linguaggio….ci sarebbe la pace nel mondo. 
Invece ci sono armi, violenza, lucri e massacri. 

Anche nel mondo piccolo, anche nel mondo nostro. 
Perdi il contatto con tutto, ho perso il contatto con me.

Circondata da stranieri, in un mondo di convenzioni e superficialità.
L’essenza è lontana agli occhi e l’assenza le fa da padrona.

La nostalgia alla fine è il suono più docile, 

taglia con dolcezza, 

le anime del passato, 

che riportate alla memoria sembrano ormai sacre. 
Tutto si addolcisce nel ricordo, le memorie si fanno più tenui. 

Anche sui trascorsi peggiori c’è oggi una patina di accettabilità.

Dovrei tornare a quelle letture, 

quegli insegnamenti liceali che mi hanno dato tantissimo 

e lasciato ancor di più.

 
Quando tutti parevano aver un posto nel mondo, 

ricordo che non trovavo il mio, 

così studiavo.
Ho studiato il mal di vivere, 

attraverso le parole di chi lo vivette. 
Anche loro sostenevano che il mondo fosse per gli stronzi.

16 commenti

  1. jeanclaudmatsoul · · Rispondi

    Forse è solo che hai sbagliato casa… Magari casa tua è al sud

  2. Belle parole, ma io le ho ascoltate! 🙂 nel mondo c’è posto anche per persone che non sono stronze e sono quelle realmente forti. Un bacio

    1. Grazie di cuore Giovanna, è stata lenta la risposta, ma la ricezione fu più immediata ed apprezzata ❤

  3. Darkon Draconius · · Rispondi

    Soffio di Respiri, guarda, da dove vengo io, ho patito sofferenze enormi perché in pratica per essere rispettato e calcolato, devi essere stronzo, un figlie’ n’drocchia per così dire. Ma io ho sempre rifiutato di esserlo, sono stato fedele a me stesso, e ne ho pagato un prezzo molto caro. Ma anche oggi, e con i miei acciacchi, ti dico: NON CAMBIARE TE STESSA PERCHE’ GLI ALTRI SONO STRONZI! Cambia invece il posto in cui vivi, come ho fatto io, cerca accuratamente sulla mappa, tieni alta la guardia e gli occhi aperti, ma non chiuderti al mondo. Se hai bisogno di qualcosa, io sono qui. Da un sopravvissuto a un altro. Ciao.

    1. Grazie di cuore, sei sempre dolce !

      1. Darkon Draconius · ·

        So cosa significa soffrire per colpa di altre persone, se così le vogliamo chiamare…. solo perché si sentono forti e crudeli. Non sei sola, se non ti senti bene nel posto in cui vivi, non perdere tempo, cambialo e troverai la pace. Come è successo per me.

  4. Condivido pienamente questo pensiero e negli ultimi tempi ci sto riflettendo molto anche io…

    1. Già…riflessioni vane forse…però almeno la consapevolezza 😉
      Un saluto !:)

  5. Bellissimo

      1. Se ti va dai un occhio al mio blog

  6. È vero.
    Ci vuole stomaco.
    Ci manca… il cuore.

    1. La direzione in cui si dirige la società è sempre più apatica ai sentimenti, quelli veri.
      I media, i giornali, gli accadimenti contribuiscono. Accettiamo e osserviamo con distacco atrocità che in posti lontani da noi, a volte nemmeno tanto, sono reali…ma ormai non ci smuovono quasi più. Ormai siamo abituati e non poteva accadere di peggio, peggio di abituarsi a qualcosa cui non si dovrebbe mai
      Ormai vivere con il cuore è un eccezione, viene prima il cervello, il portafoglio, l’interesse.

      Bisognerebbe forse solo ritrovare l’autenticità di ognuno di noi!

      1. La penso e la vivo così!

  7. Elena Loto · · Rispondi

    Il massimo della trasgressione oggi è essere onesti ed essere buoni.

    1. Non è più il tempo dei buoni e degli onesti 😦
      O forse, mai lo è stato!
      C’è ironia ovviamente 🙂
      Un bacio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: