Ti chiedo scusa per lei.

Scusami tanto per come sono…

“Non sto bene” non è più una giustificazione, lo so bene.
Non so dove mettere la mia persona,
perché penso che nessuno si meriti me adesso,
meno che mai voi,
meno che mai te.
Sto andando nell’unico posto,
dalla sola persona con la quale,
ultimamente io sia stata veramente felice
e sto sperando sia la cosa giusta.

La verità è che non so se riavró mai più quella felicità.
o se con lei sono morta anche io.

Se è doveroso ricrearne un nuova,
se è necessario ricrearsi e rinascere ancora, ancora e ancora.

Ancora una volta è così doloroso però,
si può rinascere solo quando si è davvero morti dentro.

I capolavori della vita
si compiono quando non si ha più niente da perdere, d’altronde.

Scusami per l’assenza mentre passo le giornate davanti a te senza considerarti.
Scusa per i pianti stupidi e continui che rappresentano le mie giornate.

Scusa per i malumori, per la scontrosità, il distacco, l’antipatia e l’indifferenza. 

Non sono io, o meglio sono io, perché è dentro di me. Ma non sono io e non vorrei più fare nulla di quello che continuo a fare.

Scusa per tutte le volte che mi chiudo in bagno.
Scusa per darvi la colpa della mia incapacità di esistere.

Ti amo e pensare a quello che puoi provare mi distrugge,
mi annienta realizzare sia io a fare tutto: ad agire contro me stessa, contro te, contro l’affetto e contro la vita.

Sto provando ad arrestarla prima che prenda il sopravvento.
È un patto con il Diavolo, ormai è chiaro.
Ma ero riuscita a conviverci e a trasformare quel fuoco in forza.

Ci sto provando, te lo garantisco.
Non rivivremo quello che è già vivemmo, promesso.
Certi passati vanno totalmente archiviati, senza alcuna eccezione.

Scusami se puoi o amami di meno,
perché quella tua dose non la merito.

Annunci

5 commenti

  1. Possiamo decidere di smettere di chiedere scusa per ciò che siamo, decidere che siamo abbastanza, che si riparte da qui, da un piccolo seme, da un mattone… e ricorstruire, ricostruirci… Un sorriso.

    1. Potró smettere di chiedere scusa quando smetteró di ferire le persone che amo 😦
      Grazie del.commento
      Credo anche io “si riparta da qui”, è necessario individuare il qui…

      1. Le persone si feriscono, le persone ci feriscono, è inevitabile. Non siamo sbagliati, facciamo cose sbagliate. Non è facile ma possiamo ridecidere rispetto alla nostra visione del mondo e di noi. Ti sorrido

  2. Fatti forza. Siamo in molti a tifare per te.

    1. Sempre dolcissima ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: