Amati

Amo il buchino chiuso sopra l’ombelico
che mi ricorda quanto ti ho amato,
quanto sia stato assolutamente bellissimo.

Amo il foglio del pronto soccorso
che riporta un tentato suicidio,
mi ricorda quanto pensavo d’aver perso tutto,
avendo perso te.

Amo le cicatrici sul mio corpo,
mi ricordano che la vita non è semplice,
ma che un modo si trova.

Se ti fai male,
a volte è per star bene.

Amo il libro che mi hai donato,
rappresenta tutto ciò che dovevo leggere,
tu lo sapevi,
io non lo immaginavo.

Nessuno sa il divertimento che è
essere il disastro che sono.

ed io amo lo sbaglio esistenziale che sento d’essere.

9 commenti

  1. Amarsi…oltre i nostri sbagli!!

    1. Amarsi…per i nostri sbagli 🙂

  2. Stupendissimaaaaaa

    1. Grazie di cuore 🙂

  3. Davvero molto bella, mi sembra parli di una me di più di due anni fa, molto simile a te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: