e dovevamo chiudere il mondo fuori

Ottobre…
mese di scadenze, date, ricordi…
…inciampo in quel 17…

e intanto arrivano i 24…
quasi 1/4 di secolo, di disastri, di vuoti, di danni e di mancanze.

e dovevamo chiudere il mondo fuori…

forse saremmo stati e rimasti noi, invece abbiamo permesso agli estranei di entrare, di giudicare e sentenziare.

Allora siamo cambiati, mutati e ci siamo deformati; come coppia e come Amore.

Un compleanno, un Natale e un fine anno…
tutto nuovo, quest’anno
e io non devo ricadere nel turbinio del capodanno.

Alla fine,

oggi,

in inclusione siamo solo due sconosciuti, che hanno ricordo in comune.

Un commento

  1. Francesco Ciani Naturopata · · Rispondi

    il mondo fuori è una diretta estensione di ciò che si pensa e si sente, la mente non mente produce fuori ciò che crede sia vero e legittimo di per sè , sovente poco consapevole perchè ha necessità di comprendere per ritornare ad essere completa ed integrata, ecco l’esperienza 🙂 “la coscienza di Sè si manifesta nel fare l’esperienza nei suoi molteplici aspetti, che cia piaccia o meno assecondo a i modelli sovrapposti alla cultura sociale ecc 🙂 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: