Categoria Love

A PRENDERE POSIZIONE, A VOLTE, SI PERDE QUALCUNO. A NON PRENDERLA, A VOLTE, SI PERDE SE STESSI

A stare nel mezzo ci si logora lentamente fino a dissolversi nell’indifferenza…. per lui… per la vita, per la mia vita e salute, ma soprattutto per se stessi. Perché solo l’indifferenza e l’alienazione possono permanere quando senti che una relazione ti ha preso e portato via tutto. Non ti resta nulla, nemmeno Me Stessa Mi […]

Al mio disastro più bello

La famosa festa del papà Ad essere onesta non la ricordavo e non perché non tenga al mio papà, ma perché come per ogni festività affine, credo in verità si estenda a tutti i giorni Questo singolo unico giorno in cui dobbiamo ricordarci quando vogliamo bene alla mamma, al papà, ai santi, ai morti, alle […]

Erasmus, una goccia nel vuoto

Erasmus…cosa dire su questo incredibile progetto eleborato circa 30 anni fa da Franck Biancheri, politico francese la cui vita ci può fare ben intendere perché, come nacque il progetto Erasmus (Region Action Scheme for the Mobility of University Students) e quale dovrebbe essere il suo obiettivo, talvolta perseguito talaltra dimenticato. Credo sia emozionante, credo sia […]

I fiori gli ho ricevuti 2 giorni fa

Sono una femminista incallita lo ammetto Al punto tal volta di sforare nel disprezzo maschile. Fondamentalmente però sono una sostenitrice dell’equilibrio, di quell’equilibrio amoroso che trascende dal sesso. Ho vissuto di esempi di forza femminile, di audacia e di coraggio; ho visto le donne della mia vita sostenere le famiglie disastrate, riemergere a testa alta […]

Bentornata, precaria emozione

Quello che però tu non noti è che io ho semplicemente tanta tantissima Paura, di tutto circa, del mondo, delle persone, delle situazioni, di me in esse.. La paura non è spiegabile, è un forte senso di disagio che ti porta a stringere i denti e a non lasciarti andare, che ti impedisce di sorridere […]

La persona da lei cercata è ora disponibile

Recalcati scrisse “La vita matura accoglie la dipendenza, riconosce la vulnerabilità, accetta che la vita senza l’altro è nulla” e credo sia vero! Ma chi è così maturo da riuscire in ciò? Dopo quanti anni è considerabile un’idea del genere? O dopo altri quanti la si accetta fino ad arrivare a condividerla e farla combaciare […]

Ancora qui

Realizzo quanto l’anoressia mi abbia portato via Quanto amavo danzare Quanto riuscivo ad esprimere me stessa, oltre il corpo grazie al ritmo della musica le cadenze melodiche, il respiro, i passi. Lo ho negato a me stessa e a tutti per anni, ma la realtà è che dopo la malattia non fu mai più la […]